FAQ Lefkada

Esistono diverse opzioni utili per arrivare a Lefkada.
Ci si può arrivare con un proprio mezzo di trasporto imbarcandosi su un traghetto in partenza da Bari, Brindisi o Ancona verso Igoumenitsa e da lì procedere con la propria auto fino all’isola che è collegata con un ponte mobile alla terraferma. Oppure si può optare per l’aereo arrivando all’aeroporto di Preveza (spesso denominato anche Preveza/Lefkada) collegato con i principali scali italiani da compagnie low cost come Volotea (link) da Napoli, Bari e Venezia, da Vueling (link) da Roma e da Blu-express (link) da Milano
Dipende!
Lefkada pur non essendo molto grande come isola è abbastanza variegata. Se si è alla ricerca di movida e divertimento allora conviene soggiornare a Lefkada Town. Se si cerca vento e tranquillità allora la scelta deve ricadere sull’estremo sud e Vasiliki. Se si vuole girare il meno possibile e avere le spiagge più belle a propria disposizione allora conviene un qualsiasi punto della costa ovest. Tuttavia è da considerare che le distanze sono minime e qualsiasi posto dell’isola consente di poterla vedere tutta in una settimana.
Assolutamente si! Lefkada è spesso meta di viaggi organizzati di agenzie (principalmente del nord europa) che sono rivolti ai giovani e che grazie ai quali sono organizzati di vario genere per tutti i mesi di luglio e agosto. A questi eventi si può partecipare anche se non si fa parte del viaggio organizzato.
Inoltre Kathisma rappresenta una delle spiagge più movimentate di tutta la Grecia e il Copla è uno dei locali più famosi dove vengono ospitati i migliori dj e dove si fanno feste per tutto il periodo estivo (link).
Lefkada è un’isola piccolina, tuttavia per godere dei posti più spettacolari è necessaria un’auto. Alcune delle spiagge sono raggiungibili direttamente dalla strada principale mentre per altre c’è bisogno di qualche chilometro di curve. I parcheggi sono sempre gratuiti e la qualità delle strada non è disastrosa.
A Lefkada il cibo è una passione, come in tutta la Grecia. Ovviamente è una questione di gusti, ma possiamo affermare che la cucina di Lefkada è eccellente. Si mangia in egual misura carne e pesce e tutte e due sono eccezionali. Il nostro consiglio è quello di mangiare nelle taverne perché offrono un rapporto eccezionale tra qualità e prezzo, mentre i ristoranti sono più cari e poi ci sono i grill che sono più simili alle nostre rosticcerie, dove è possibile trovare la pita a prezzi modici. Il vino è più che discreto.
Ci sono luoghi per tutte le tasche e per tutti i gusti. I posti più economici sono i grill, dove si possono mangiare delle pite eccellenti e pranzare con 3-4€ a testa. Poi ci sono le taverne e qui il prezzo varia in base all’ordinazione; in media per un pranzo di carne si spende sui 10-15€ a testa, per un pranzo di pesce 15-20€ a testa, vino incluso. Infine esistono i ristoranti che sono leggermente più cari. La soluzione migliore è rappresentata dalle taverne, anche perché qui è possibile scoprire i veri sapori di lefkada e non trovarsi in un luogo con menù turistico. Segnaliamo una taverna che si trova sulla strada tra Lefkada e Nydri (Nikiros) e una taverna squisita a Vasiliki (Alexander) proprio sul lungomare.
Inoltre i vini sono davvero buoni ed è possibili fare un tour alle cantine dell’isola che si trovano poco a sud di Nydri.
Assolutamente no. I prezzi sono medio bassi anche in posti fortemente turistici. Una cena costa in media sui 10-15€ a persona, l’accesso alla spiaggia attrezzata sui 2-4€ a testa e così via.
A Lefkada esistono le spiagge libere ma quasi sempre la spiaggia è anche attrezzata. La discesa a mare non si paga mai, ma il nostro consiglio è quello di prendere sempre l’ombrellone in quando per un set (2 lettini + ombrellone) si pagano in media 6-7€, anche nelle spiagge più celebri. In alcune spiagge il servizio è addirittura gratuito in cambio di una consumazione al bar.
I parcheggi a Lefkada non sono un problema, c’è quasi dappertutto spazio sufficiente per sostare. Nella maggior parte dei casi il parcheggio è gratuito, soprattutto in prossimità delle spiagge, anche quelle celebri. Nelle città più grandi ci si imbatte in parcheggi a pagamento, con tariffe non eccessive, ma con un po’ di pazienza un posto gratuito si trova sempre.
Sicuramente Lefkada town o al più Nydri.
Avete l’imbarazzo della scelta, va bene qualsiasi posto dell’isola.
Agios Nikitas è un paesino così carino da cui vedere dei tramonti stupendi e poi è in prossimità delle spiagge più belle! Ma anche Nydri e Lefkada town potrebbero fare al caso vostro.
A Lefkada si parla il greco. Tuttavia quasi tutti parlano un inglese comprensibile e fluente. Qualcuno mastica qualche parola di italiano.
Facendo parte della Grecia, tutti i pagamenti sono fatti in Euro. I pagamenti con carta sono accettati, ma i terminali pos non sono capillarmente diffusi come in Italia, anzi, meglio portare dei contanti o prelevare lì.
Sicuramente l’isola non è famosa per questo ma per le sue spiagge fantastiche, tuttavia poco più a sud dell’aeroporto c’è un antico sito archeologico dove ci sono i resti di una delle più grandi città dell’antica Grecia (Nicopoli d’Epiro). Inoltre si può tranquillamente pensare di fare un’escursione in un giorno alle meteore (magari il giorno dell’arrivo o della partenza) o un’escursione di un giorno a Cefalonia dove ci sono diversi memoriali e un museo sulla seconda guerra mondiale.
Sicuramente la zona sud e le sue spiagge isolate del sud ovest.
A Lefkada, parte poche zone, le spiagge non sono quasi mai molto affollate, neanche quelle più celebri. Anche perché spesso sono distese enormi di sabbia di vari colori!